Google One Pass e il futuro editoriale.

Google One Pass.

Qualcosa si muove anche in casa Google? Pare che sia in atto una rincorsa, effettuata di volta in volta in tempi strettissimi, con Apple, che da poco anche lei ha aperto un sistema di sottoscrizione di abbonamenti per piattaforme iOs.

Cosa è quindi questo Google One Pass? Per ora sarebbe meglio dire cosa vuole essere, ovvero una piattaforma per consentire agli editori di vendere online l’accesso in abbonamento ai propri contenuti digitali, da associare a Google Checkout.

La carta vincente di Google sarebbe la possibilità di accedere agli stessi contenuti da diverse postazioni, dal tablet allo smartphone al pc.

Penso però che questo potrebbe essere un vantaggio per l’utente, ma non per l’editore, che si troverebbe costretto a non poter ottimizzare in maniera convincente i propri contenuti proprio per renderli disponibili su tutte le piattaforme, appiattendo tutto ad un pdf scialbo e ormai insensato, oppure affrontando costi che non gli consentirebbero di trarre giovamento da questa piattaforma.

E’ un rischio che sta avvenendo anche nel 3DS di Nintendo, che dando per obbligatoria la possibilità di disattivare il 3d, di fatto inibirà la possibilità di utilizzarlo a pieno delle terze parti.

L’unica questione non chiara ad oggi? La percentuale che Google si tratterà, che secondo rumors non confermati sarà del 10%, a fronte di un 30% della Apple.

Dio benedica la concorrenza.


Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...