Ecco perché non parlerò della compravedita dei follower e dei fan

Condivido in pieno l’articolo, e sottolineo che bisogna saper approfondire la differenza tra utenza attiva e numero virtualmente “inutile” per il business. Il problema oggi è che si pensa ci sia una diretta correlazione tra numero di utenti ottenuti (anche con mezzi illeciti) e benefici effettivi. Non è cosi. Il problema di buona parte dei manager in Italia è che hanno una visione dei social media come una vetrina dove mostrarsi sul “chi ce l’ha più lungo”. A livello di mercato, quei numeri sono completamente inutili. E’ necessaria una strategia editoriale, l’engagement e la fidelizzazione di un’utenza reale, non inutilmente passiva. E questo, a quanto pare, l’80% dei brand in Italia non lo capiscono, e minacciano!

Ecco perché non parlerò della compravedita dei follower e dei fan.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...