Se Microsoft entra nei chip..

Pare che una piccola rivoluzione sia in atto nel mondo hardware della progettazione elettronica. Microsoft infatti ha da poco presentato un chip integrato che comprende CPU GPU e RAM, favorendo un abbattimento del consumo energetico di un 60% e una riduzione dei transistor del 20%.

Il risultato è particolarmente interessante in quanto potrebbe essere un precursore di una nuova fase di sviluppo nei computer dell’utenza desktop (e laptop).

Questo chip è infatti il cuore della nuova Xbox 360 Slim, ed è stato prodotto in simbiosi con IBM, che potrebbe da questa esperienza estendere la nuova tecnologia ad altri ambiti di utilizzo.

C’è da esser sicuri che ad oggi (e da un anno a questa parte), l’attenzione di aziende come Intel e AMD si sta spostando verso una ottimizzazione dei consumi (i processori ATOM ad esempio), e un nuova spinta in questo senso che possa fornire buone prestazioni e al contempo diminuire le pretese elettriche e di raffreddamento, mi sembra decisamente una strada corretta da percorrere, per evitare che i CORE dei processori diventino i GHZ del nuovo millennio.

Fonte

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...